Articoli

Torna ai progetti

L’IGIENE PUBBLICA (2009)


Obiettivo

acquisto attrezzature per la raccolta dell’immondizia per combattere le epidemie.

Costo

900 euro

Persone interessate

160 donne

Responsabile sul posto

Victor Simbolo e Marie Dama dell’associazione Burkina

Multimediale

Guarda tutte le foto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pulire adeguatamente le strade e gli spazi pubblici è fondamentale per migliorare lo stato di salute degli abitanti di Nouna.

 

 

 

 

L’associazione femminile di volontariato “Burkina Journaliers” si occupa di igiene pubblica. La loro attività consiste nella raccolta della spazzatura (non esiste come servizio fornito dall’amministrazione pubblica) per evitare che venga abbandonata e bruciata per le strade della città. La loro zona d’intervento è il settore 4 (in totale sono 6 i settori) e tutti i luoghi pubblici di Nouna. La spazzatura raccolta viene successivamente ammassata in un terreno messo a disposizione dal comune e differenziata. Le parti ferrose trovano riutilizzo dalle persone oppure sono vendute a commercianti di ferrivecchi, le parti plastiche non riutilizzabili sono ammassate e bruciate, mentre le parti organiche finiscono in un compost per realizzare fertilizzante naturale, utilizzato poi dalle donne dell’associazione per concimare la loro terra.

È evidente che progetti di questa natura ricoprono un ruolo estremamente importante per migliorare in modo sensibile le minime condizioni igieniche di tutta la comunità. Per poter svolgere l’attività di raccolta dell’immondizia le associazioni hanno bisogno di attrezzature come pale, scope e carretti.