Aiutiamoli a studiare!

 

Borse di studio per i ragazzi del foyer (alloggio per studenti) Bee Ka Dewn

La situazione scolastica

Nella provincia del Kossi, una delle più povere del Burkina Faso, il tasso di scolarizzazione è del 36,4% (63,8% per la scuola primaria).

In quasi tutti i 60 villaggi di Nouna, comune capoluogo di provincia dove opera Badenyà, esistono le scuole elementari. I ragazzi, per poter proseguire gli studi, devono però necessariamente recarsi  a Nouna,  dove  sono presenti le scuole medie e superiori.

Purtroppo a causa della lontananza tra la città e i villaggi, che distano anche fino a 60 km e non sono serviti da strade o servizi di trasporto pubblico, e a causa dei costi alti della scolarizzazione, i ragazzi dei villaggi che proseguono gli studi dopo le elementari sono pochi.

Anche i genitori disponibili e in grado di poter sostenere i costi degli studi dei propri figli, devono comunque preoccuparsi di trovare una sistemazione, un alloggio, ai propri ragazzi. Le soluzioni sono solo due: i genitori possono contare su parenti e/o amici disposti ad ospitare i loro figli a Nouna, oppure cercano un appoggio nelle varie associazioni che gestiscono dei « foyer » (alloggi per gli studenti).

A Nouna esistono tre foyer di cui uno, quello dell’associazione Bee Ka Denw (in dioula « i ragazzi di tutti noi» ), è sostenuto dal Progetto Badenyà. L’Associazione si propone di assicurare condizioni favorevoli agli studi per i ragazzi scolarizzati offrendo loro un tetto, cibo, calore familiare e quindi la possibilità di un successo scolastico. I ragazzi del  foyer sono 61 (41 maschi e 20 femmine) molti dei quali orfani o comunque provenienti da famiglie economicamente molto svantaggiate.

I volontari del Progetto Badenyà, consapevoli e convinti che l’istruzione/educazione sia, per i ragazzi burkinabé, sostanzialmente l’unico mezzo per l’emancipazione e il miglioramento delle loro condizioni di vita, sono impegnati da tre anni a sostenere il foyer attraverso il pagamento dell’affitto e delle fatture elettriche. Questo ha permesso di ridurre i costi di gestione della struttura e dunque anche di ridurre il contributo delle famiglie. Però ciò non basta. Infatti, i genitori di questi ragazzi, tutti agricoltori, hanno comunque notevoli difficoltà nel continuare a sostenere i costi della scolarizzazione e dell’alloggio. Per questo motivo  spesso i ragazzi sono costretti ad abbandonare gli studi senza arrivare nemmeno alla licenza media. 

 

Una nuova proposta di Badenyà: le borse di studio per aiutare i ragazzi a proseguire negli studi.

È per questi motivi che oggi Badenyà propone una nuova iniziativa per aiutare i ragazzi del foyer. La proposta è quella di offrire loro una borsa di studio annuale,  formalmente molto simile a un’adozione a distanza, per coprire parte dei costi scolastici e per garantire anche un sostegno alimentare. Il costo della borsa di studio per ogni anno scolastico ammonta a 75 euro (50.000 CFA) per ogni ragazzo, in particolare 50 euro per le spese scolastiche e 25 euro come sostegno alimentare (sacchi di miglio e/o riso). La borsa di studio dovrebbe possibilmente essere mantenuta fino al termine degli studi secondari, che durano setti anni.

La proposta di Badenyà, intitolata « Aiutiamoli a studiare! », vuole  supportare e incoraggiare il percorso scolastico dei ragazzi alloggiati al foyer, ben inquadrati e seguiti anche dal punto di vista scolastico dall’associazione Bee Ka Denw.

Per ogni ragazzo sostenuto con una borsa di studio, l’associazione garantirà due resoconti annuali sull’andamento scolastico, anche con invio di documenti e/o foto, e la possibilità di una corrispondenza via mail.

 

Come aderire all’iniziativa

E’ sufficiente compilare il modulo sottostante

 

Modalità di pagamento

Il versamento della quota annua si potrà effettuare attraverso versamento sul C/C postale n°1009680768 intestato al Movimento Shalom Onlus - Progetto Badenyà indicando come causale « Aiutiamoli a studiare! » oppure con  bonifico bancario su C/C postale - Cod. IBAN IT90V0760114000001009680768 intestato a Movimento Shalom Onlus - Progetto Badenyà indicando come causale « Aiutiamoli a studiare! »

Si ricorda che ogni donazione da privato o impresa, effettuata con bonifico bancario, versamento postale, carta di credito e prepagata, assegno bancario e circolare, è deducibile fiscalmente.

 

Scheda di adesione